DANY0504

Leggo su una rivista specializzata di fotografia di paesaggio: “la nostra fotocamera ideale per il paesaggio avrà quindi un sensore di formato almeno Quattro Terzi o APS-C, ma meglio sarebbe che fosse Full Frame o addirittura superiore”.

Come dire: domani ci sarà la pioggia con alcune schiarite e a tratti soleggiato. Della serie ho detto tutto.

Ora mi chiedo, ma come si può scrivere in tale maniera? Ma davvero costoro pensano che siamo tutti degli sprovveduti e che non abbiamo la benché minima conoscenza dell’argomento?

Se questo giornalista ha un’idea ben definita, perché non dire al suo rispettabile pubblico che per lui la fotocamera ideale deve avere uno e uno solo tipo di sensore? È come se avesse detto di dover utilizzare almeno quattro corpi differenti con conseguente peso del bagaglio per tutte le ottiche e gli accessori.

Ecco, i giornalisti dovrebbero avere un senso morale maggiormente presente e anche maggiore coraggio nel dire e difendere le proprie opinioni, anche a costo di perdere lettori.